Padova Speciale levrieri 2014

 

Kollaps allevamento levriero greyhound e whippet

Padova esposizione internazionale speciale levrieri 31 mar 2014

Levriero Greyhound classe libera maschi

LIVETS DANS a soli 18 mesi ha vinto CAC, CACIB, BOB in una  classe di 30 greyhound.

Judge: Sharol Candace Way (USA)

Livets Dans - Levriero Greyhound

Victor, Livets Dans è un levriero greyhound maschio nato dalla nostra prima cucciolata nel 2012. e' fratello di campioni nazionali e internazionali e di un giovane campione europeo.

Livets Dans è figlio di Jet's Light in your eyes, allevato dall'allevamento levrieri greyhound JET'S di Espen Engh e importato in Italia dall'allevamento Kollaps.

Jet's Light in your Eyes è Campione Internazionale, Giovane Campione Italiano, Campione Italiano, Campione Sloveno, Croato, Serbo, Cipro, Turco, Moldavo, Campione Riproduttore. Victor è stato a subito competitivo ad alti livelli vincendo la sua prima Speciale in Italia a soli 18 mesi.

Ha ottenuto numerosi BOB, BOG e JBIS. Giovane Campione Italiano, Campione Italiano, Internazionale, Serbo, Sloveno, Rumeno, Bosniaco e Club Champion 2015.

Victor è Giovane Campione Italiano, Campione Italiano, Internazionale, Serbo, Sloveno, Club Champion 2015.

REGOLAMENTO ENCI ESPOSIZIONI CANINE

CAC E RISERVE DI CAC
Art. 9
I Certificati di attitudine al campionato italiano di bellezza (Cac) e le riserve di Cac potranno essere assegnate dagli esperti giudici:

un CAC nella classe lavoro per tutte le razze sottoposte a prova di lavoro, indistintamente per tutte le razze canine appartenenti ai 10 raggruppamenti FCI;

un CAC mettendo a confronto le classi intermedia e libera indistintamente per tutte le razze canine appartenenti ai 10 raggruppamenti FCI.


Gli esperti giudici potranno conferire un solo Cac al più bel cane maschio ed alla più bella femmina di ogni razza, senza distinzione di varietà (fatte salve le indicazioni contenute nell’allegato 1) che abbiano conseguito la qualifica di primo eccellente appartenenti all’Elenco ufficiale delle razze canine approvato dalla F.C.I. (Federation Cinologique Internationale) di cui all’allegato n° 4 del presente Regolamento. Gli esperti giudici potranno altresì rilasciare per ogni Cac concesso anche una riserva di Cac al cane o alla cagna anch’essi ritenuti meritevoli.

Nelle classi intermedia e libera, la riserva di Cac viene assegnata mettendo a confronto il soggetto classificato al secondo posto nella graduatoria della classe vincente con il cane 1° Eccellente della rimanente classe.

Per ogni Cac e riserva di Cac rilasciati in esposizione, l’esperto giudice dovrà sottoscrivere gli appositi cartellini del tipo prescritto dall’ENCI e preventivamente compilati dai commissari di ring prima di consegnarli ai presentatori dei cani cui sono stati assegnati.

Resta comunque ben precisato che il rilascio del Cac e delle riserve di Cac, è sempre lasciato alla facoltà ed alla discrezione dell’esperto giudice che nella manifestazione in atto ha giudicato i soggetti formulando le qualifiche e le classifiche dei medesimi.

Nessun obbligo ha pertanto l’esperto giudice di rilasciare tali certificati a cani, anche se qualificati Eccellenti e vincitori di classe, che egli non ritenga meritevoli di tali distinzioni con le quali viene di fatto ad assumersi la personale responsabilità di segnalare all’ENCI i cani meritevoli della
proclamazione a Campione Italiano di bellezza.

I Cac ottenuti da soggetti di razze estere iscritte nel R.S.R. non potranno essere utilizzati ai fini del Campionato Italiano di bellezza.

CACIB E RISERVA DI CACIB
Art. 10
I Certificati di attitudine al campionato internazionale di bellezza (Cacib) e le riserve di Cacib potranno essere proposti dagli esperti giudici solo nelle esposizioni internazionali, riconosciute e accettate come tali dall’ENCI e dalla F.C.I. e limitatamente alle razze contrassegnate col numero nell’elenco ufficiale. Gli esperti giudici potranno proporre l’assegnazione di un solo Cacib al più bel cane maschio ed alla più bella femmina di ogni razza, senza distinzione di varietà (fatte salve eventuali variazioni e precisazioni per talune razze di cui all’allegato al presente Regolamento) fra quelli iscritti in classe campioni, libera, lavoro, intermedia e che non soltanto abbiano conseguito la qualifica di primo Eccellente, ma che possiedono anche qualità eccezionali.
Gli esperti giudici, per ogni Cacib concesso, potranno altresì rilasciare anche una riserva di Cacib al cane e alla cagna classificati al secondo posto nella graduatoria della classe vincente e spareggiandola con i primi delle altre classi a condizione soltanto che anche questi soggetti siano
stati qualificati Eccellenti. L’attribuzione definitiva del Cacib non avverrà che dopo l’omologazione da parte della F.C.I. Valgono a tale riguardo le norme del regolamento della F.C.I. indicate come da allegato al presente Regolamento.

E’ fatto obbligo all’esperto giudice di rilasciare il Cacib al soggetto a cui ha assegnato il Cac solo nel caso non si fossero spareggi tra classi.

MIGLIORE DI RAZZA

Art. 11
Il “Migliore di Razza”, viene assegnato dal giudice, con i seguenti criteri:

- nelle esposizioni nazionali un solo premio dopo aver messo a confronto i soggetti qualificati Eccellenti e classificati primi nelle classi Campione, Libera, Lavoro, Intermedia e Giovani e Veterani senza tenere conto delle distinzioni di varietà;

- nelle esposizioni internazionali dopo aver messo a confronto i soggetti, che hanno ottenuto il Cacib ed il primo Eccellente in classe Giovani o Veterani.
Non può ottenere il diritto a partecipare all’assegnazione dei premi d’onore nei Raggruppamenti  un soggetto qualificato Eccellente e classificato primo nelle classi Campioni, Libera, Lavoro ed Intermedia, nel caso in cui non abbia ottenuto il Cacib.

Nelle razze, suddivise in più varietà il premio per il Migliore di Razza è, comunque, sempre unico.