Greyhound - Le origini

E' molto importante conoscere la storia del greyhound per chi si vuole avvicinare alla razza, avere un cucciolo di greyhound, o anche solo per comprendere appieno le caratteristiche del levriero greyhound, da dove derivano e quali sono le sue origini.

 

La preistoria e la storia antica sono troppo lontane per avere una qualche ripercussione sulle razze dei nostri giorni, quindi per interessare qualcuno che non sia uno studioso della materia specifica, ma per quanto riguarda i levrieri è indubbiamente importante sottolineare che questi cani svolgono lo stesso tipo di lavoro da sempre.

Da sempre essi collaborano con l'uomo nella caccia alla lepre, alla gazzella, al daino, al lupo, con un'azione finale di galoppo velocissimo, che consente loro di catturare il selvatico.

Le origini del levriero greyhound sono citate nello standard FCI secondo il quale gli esperti, sebbene non all’unanimità, pensano che il Greyhound possa aver avuto le sue origini nel Medio Oriente.

Il Greyhound è l'unico cane del Regno Unito a cui non è possibile collegare un'origine precisa per luogo e tempo, dal momento che il Levriero Greyhound era descritto in tutto il mondo antico come un rapido cacciatore.

Una testimonianza della sua grande diffusione è data dall'ampia presenza di questa razza nei testi antichi e, come rappresentazione stilizzata, sulle opere d'arte.

Tracce di levrieri greyhound sono state ritrovate in Turchia, come decorazioni sulle pareti di un santuario, risalenti al 6000 A.C.,oppure su un vaso funebre del 4.500 AC, ritrovato a Susa a sud dell'Iran.

Il primo documento in cui è stata scritta la parola "greihund" è datato 1210, in un addendum alla legge Forestale del Re d'Inghilterra King Canute. 

Molti manoscritti medioevali in tutta l'Europa e l'Asia, documentano di partite di caccia con grandi quantità di Levrieri e varietà di prede: cervi, volpi, cervi, lepri, ed occasionalmente orsi e cinghiali.

Le scuadre di caccia reale avevano molti greyhound di varie dimensioni a seconda del diverso tipo di preda.

Nel 1370 Edmund de Langley scrisse il primo standard di razza e la caccia alla lepre divenne molto popolare in Inghilterra. nel 1650 la Regina Elisabetta firmò le prime regole ufficiali per il coursing.

In questi giochi, i greyhound erano in competizione tra loro per la caccia alla lepre, al fine di testarne velocità, agilità, resistenza in campo libero.

il Greyhound di oggi deriva dal cane da coursing e da caccia, ma quale cane è stato così popolare, diffuso e adattabile?

Normalmente il paese d'origine consente di capire lo sviluppo di una razza: clima, terreno, preda, ma per una razza così diffusa nel mondo, come il greyhound questi fattori si sono diversificati nel tempo a seconda degli spostamenti, dei viaggi, dei paesi in cui si è diffuso. 

Per questi motivi è difficile racchiudere il greyhound in un "TIPO" in uno standard troppo specifico ed è per questo che gli standard moderni, quello inglese e quello americano sono "aperti", ovvero non troppo specifici, per consentire una varietà alla razza, come tradizionalmente presente nel greyhound. 

"This is a breed that walks a tightrope between extremes", il levriero greyhound è una razza che cammina sul filo del rasoio tra due estremi: la bellezza e la forza, il greyhound non dev'essere nè troppo pesante, nè eccedere nella raffinatezza che potrebbe portare ad un cane esile e fragile.

Il greyhound è sempre stato, nella storia, come nei giorni d'oggi, un equilibrio tra forza ed eleganza, tra velocità e grazia.

Delle qualità che hanno sempre affascinato tutte le popolazioni e che è dovere di ogni allevatore di greyhound, preservarle nel tempo.