Commento allo standard del Chart Polski di Malgorzata Szmurlo

Commento allo standard del Chart Polski- la Dottoressa Malgorzata Szmurlo, Medico Veterinario e giudice Internazionale, č la principale autrice dello standard FCI di questa razza e la piů esperta, con la sorella Isabella che l’ha affiancata nel salvataggio dal rischio di estinzione assieme a pochi altri appassionati

Malgorzata Szmurło – Presidente del Club del Chart Polski in Polonia-


L'aspetto generale importante del Levriero Polacco č che deve dare l'impressione di un cane da lavoro: deve essere forte, muscoloso con ossatura forte. Il Levriero Polacco non puň essere delicato , un cane gracile. Ricordate che una volta si cacciava con lui, era usato anche per i lupi e cervi. Deve tuttavia essere veloce e agile – non pesante e linfatico ,e la differenza tra maschio e femmina deve essere evidente.

L’aspetto dovrebbe chiaramente assomigliare a quello del suo antenato asiatico. Il Chart Polski č l'archetipo del Saluki asiatico contemporaneo. Nel confronto dovrebbe sembrare piů di sostanza, ma mantiene l'armonia della costruzione del suo antenato.

La proporzione della lunghezza del tronco e l'altezza al garrese č di 102 - 103%, il che significa che la lunghezza del tronco č LEGGERMENTE piů grande dell'altezza al garrese. Il Chart Polski tuttavia, non deve essere troppo lungo, il che di solito va di pari passo con una linea dorsale cedevole. Queste proporzioni sono soggette ai meccanismi del movimento.

La testa del Levriero Polacco deve essere lunga, piuttosto stretta e asciutta, ma con mascelle forti. Come per il Saluki o il Borzoi, ci sono tipi di teste diverse l'una dall'altra. E 'quindi importante che la testa abbia la giusta dimensione in proporzione al corpo e mantenga le giuste proporzioni del muso e del cranio: il muso imperfetto č stretto, a punta con la mascella debole, il cranio sbagliato č a cupola con stop accentuato e solco tra gli occhi profondo , zigomi prominenti, cranio largo sproporzionato rispetto al muso. La lunghezza del muso deve essere uguale alla lunghezza del cranio, ma il muso puň essere leggermente piů lungo. Una caratteristica peculiare č il tartufo di grandi dimensioni, chiaramente proiettato al di lŕ delle labbra. Un sapore particolare della bellezza del Levriero Polacco č il profilo Romano, leggermente aquilino: il naso si trova sotto il ponte del muso. Le linee superiori del cranio e del muso sono leggermente divergenti.

Una cosa importante č il colore del naso, delle labbra e del contorno dell’ occhio - in linea con il modello desiderato č nero, anche se nel caso di mantello blu o beige (e quindi influenzato dal gene di diluizione), questo colore č coerente con il mantello, rispettivamente blu e beige. In un Chart Polski molto chiaro come l'avorio, il naso puň essere sabbia,oppure puň assumere tonalitŕ color caffelatte , ma non rossiccio. Come difettosi devono essere trattati quelli privi di pigmento o con macchie rosa chiaramente delimitate dal resto del tartufo scuro.

 

Gli occhi sono abbastanza grandi, a forma di mandorla, obliqui. Sono difettosi quelli piccoli, gli occhi infossati o rotondi, molto prominenti, assomiglia molto alla forma dell'occhio del Saluki, l’ occhio del Levriero Polacco č molto piů "tagliente", piů penetrante-

Il collo deve essere lungo, muscoloso, la testa non dovrebbe essere portata alta come nel Greyhound, né cosě in basso come nel Borzoi. Un difetto comune č un collo troppo da cervo, troppo rovesciato, di solito abbinato ad una spalla troppo dritta. Questa impressione č esacerbata spesso erroneamente nel Levriero Polacco: l’ handler cerca di obbligare il cane a tenere la testa molto alta, mentre il corretto portamento della testa del Chart Polski č con il collo verso l'alto, ma in avanti.

Il torace di un valido Levriero Polacco non puň essere piatto, ma non dovrebbe essere cosě cerchiato come nell’Afgano.

La schiena č lievemente arcuata nella zona lombare. E’ un difetto la zona lombare troppo curva e anche se la curva continua nella groppa. Un Levriero cosě “gobbo” solitamente ha anche un altro difetto: gli arti troppo dritti. Nelle femmine non č un difetto avere le vertebre lombari quasi dritte, anche se generalmente i cani costruiti cosě sono troppo lunghi. La groppa č larga ,forte, muscolosa, dolcemente inclinata.

La cassa toracica č concepita per ospitare un cuore e polmoni di dimensioni adeguate per il velocista. Deve essere profonda, e grazie la cerchiatura delle costole guadagna capienza .Lo sterno dovrebbe essere lungo e anche le costole , poste obliquamente rispetto alla spina dorsale. In Polonia ci sono Levrieri con torace poco profondo e piatto - che in gran parte possono essere associati ad allevamento anomalo dei

cuccioli (troppo poco movimento!)Si possono anche trovare cani con costole accorciate e.sterno corto come un Azawakh, che nel Levriero Polacco non č valido. Questa funzione va generalmente di pari passo con spalla troppo verticale - il torace allora č troppo stretto e poco capiente e la base dello sterno č invisibile di profilo.

La coda a riposo č portata bassa, ma non essere completamente abbandonata a terra alla bovina. In movimento la coda č portata nettamente piů alta e la parte terminale a falce puň essere piegata verso l'alto formando un anello completo. Importante č qui la posizione di base - non puň essere portata sopra la schiena. Questo punto a volte crea problemi di interpretazione - i giudici di solito considerano che anche l'anello alla fine della coda deve essere sempre portato sotto il lombo, mentre il Levriero Polacco "di buon umore", spesso porta l’anello all'estremitŕ della coda sul dorso. Si tratta solo di impostare la coda - dovrebbe essere un prolungamento della linea dorsale. E 'importante solo che la coda non sia appoggiata sulla schiena, o che la base non sia portata troppo alta (per esempio dritta come la coda di un terrier).

Una caratteristica peculiare č la frangia di pelo sulla coda, cioč i peli piů lunghi sul lato inferiore. La “spazzola” deve essere chiaramente visibile e abbastanza spessa e rigida! Frequente difetto č il pelo troppo corto (quasi invisibile)o a volte troppo lungo e morbido come un Borzoi.

L’ arto dovrebbe essere lungo, asciutto e ben muscoloso, senza dare l’impressione di un cane troppo alto sugli arti. La muscolatura č chiaramente piů asciutta di un velocista tipico come il Greyhound e il Whippet: i muscoli troppo modo massicci e pesanti non sono propri del Levriero Polacco, perché deve essere piů resistente del Greyhound e puň facilmente sconfiggerlo in una distanza molto piů lunga. Da qui la costruzione muscolosa piů definita con il muscolo chiaramente delineato.

Il Levriero Polacco non dovrebbe avere una grande angolazione di posteriore come il Greyhound - molto spesso č l'espositore a commettere un errore, esponendo e 'piazzando come un Levrieri Inglese il Polacco! I garretti posteriori, visti da dietro , dovrebbero essere paralleli, ma meno allargati di quelli del Greyhound.

Un particolare tipico del Chart Polski č quando si muove al trotto: le zampe posteriori sono impostate su una linea, o addirittura non dovrebbero muoversi in parallelo, cioč se guardiamo le tracce di destra e di sinistra delle zampe posteriori sono in una riga, una dopo l'altra, non fianco a fianco. Molti giudici dimenticano questa caratteristica dello standard inserendo nel giudizio " stringe di posteriore” come se fosse un difetto!

Il pelo deve essere ruvido al tatto, elastico, di lunghezza variabile sulle diverse parti del corpo, una caratteristica č il sottopelo abbondante, soprattutto in inverno. Un mantello morbido, soffice, setoso č difettoso, č un difetto anche che sia corto, rado e quasi privo di sottopelo, oppure lungo come quello di un Borzoi.

IL DIFETTO PIU’ GRAVE E’ LA MANCANZA DI TIPICITA’---

Concesso da Sandra Zanolla Highwind

Tradotto da Anna Nowakowska e da Sandra Zanolla su concessione delle dott.sse Szmurlo-